Vai a sottomenu e altri contenuti

Classificazione delle strutture ricettive alberghiere e all'aria aperta

Il procedimento disciplina il rilascio del provvedimento di classificazione delle strutture ricettive alberghiere e all'aria aperta.

Responsabile del Procedimento e del Servizio: Fabrizio Porcu
mail:suap.aglientu@pec.it
telefono: 079/6579107

Titolare potere sostiturivo in caso di inerzia e mancata adozione: segretario comunale
mail: segretariocomunale@comune.aglientu.ot.it
telefono: 079/6579104

Requisiti

Per la classificazione, le aziende ricettive alberghiere o all'aria aperta devono possedere i seguenti requisiti: - capacità ricettiva non inferiore a sette camere o unità abitative; - superfici minime delle camere: 8 metri quadri per la singola; 14 metri quadri per la doppia; - presenza di almeno un servizio igienico ogni dieci posti letto; - disponibilità di un lavabo con acqua calda e fredda in ogni camera: - presenza di un locale ad uso comune; - disponibilità di impianti tecnologici e di un numero di addetti adeguati e qualificati per il funzionamento della struttura. Le strutture ricettive all'aria aperta devono essere allestite in locali salubri, a conveniente distanza da stabilimenti industriali, ospedali, case di cura e di riposo, chiese, caserme e cimiteri. Inoltre, le recinzioni devono essere completate con idonee schermature (siepi o altro) in corrispondenza di strade, piazze e spazi abitati in genere. L'esercizio dell'attività di turismo rurale può essere svolto anche da nuovi operatori purchè iscritti nel registro delle imprese presso la Camera di commercio. Per l’attività di turismo rurale la capacità ricettive deve essere non inferiore a sette camere e non superiore a 20 posti letto.

Costi

Bollo istanza

Normativa

L.R. 22/84 - L.R. 27/98 - L.R. 35/86 - L.R. 3/2009

Documenti da presentare

Istanza di classificazione - denuncia dei requisiti, compilata sul modello AR (per alberghi, anche residenziali) o CV (per campeggi e villaggi turistici) e relativi allegati, predisposti dalla Regione.

Incaricato

Geom. Alessandro Fela

Tempi complessivi

60 gg

Termini e modalità di ricorso

Ricorso giurisdizionale al T.A.R. Sardegna entro 60 giorni dalla sua notifica o in alternativa ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla notificazione.
 

Note

L'attribuzione alle aziende ricettive di un livello di classificazione è obbligatoria per ottenere il rilascio della licenza di esercizio.
Le aziende ricettive possono essere alberghiere o all'aria aperta e sono classificate dai comuni territorialmente competenti. I diversi livelli di classificazione sono contrassegnati con un numero di stelle variabile da uno a cinque in relazione al tipo di appartenenza e ai requisiti posseduti, valutati secondo quanto previsto nelle tabelle allegate alla Legge regionale n. 22 del 1984.
Le strutture ricettive alberghiere si distinguono in alberghi (tabelle A-B-F) e alberghi residenziali (tabelle A-C-F); quelle all'aria aperta in villaggi turistici (tabelle A-D) e campeggi (tabelle A-E).

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto